Gorilla di montagna

Classificazione scientifica dei gorilla di montagna

Regno
Animalia
Phylum
Chordata
Classe
Mammalia
Ordine
Primati
Famiglia
Hominidae
Genere
Gorilla
Nome scientifico
Gorilla Berengei Berengei

Stato di conservazione del gorilla di montagna:

In pericolo

Posizione del gorilla di montagna:

Africa

Fatti sui gorilla di montagna

Preda principale
Foglie, semi, erbe
Habitat
Foresta tropicale e giungle nelle regioni montuose
Predatori
Umano, leopardo
Dieta
Onnivoro
Dimensione media della lettiera
1
Stile di vita
  • Sociale
Cibo preferito
Le foglie
genere
Mammifero
Slogan
Popolazioni isolate trovate in montagna!

Caratteristiche fisiche del gorilla di montagna

Colore
  • Marrone
  • Grigio
  • Nero
Tipo di pelle
Capelli
Massima velocità
25 mph
Durata
35-50 anni
Peso
204-227 kg (450-500 libbre)

Grande ma gentile, feroce ma compassionevole, il gorilla di montagna è un interessante contrasto di estremi.



Questi giganti giganti risiedono nelle profondità delle foreste pluviali dell'Africa centrale. I gorilla di montagna mostrano un'intelligenza acuta e una ricca vita emotiva e sociale. Essendo uno dei parenti viventi più stretti dell'umanità, offrono uno sguardo affascinante sulla nostra evoluzione e sviluppo. Nonostante la loro esistenza pacifica, tuttavia, i gorilla di montagna sono ora minacciati dall'invasione umana e dai cambiamenti climatici.



Fatti sui gorilla di montagna

  • Sulla base di una metrica della dimensione del genoma, i gorilla condividono circa il 98,4% dello stesso DNA con gli esseri umani. Questo è solo leggermente inferiore alle somiglianze del 98,7% tra scimpanzé e umani.
  • I singoli gorilla di montagna possono essere identificati dalla forma e dai motivi del loro naso, proprio come gli esseri umani possono essere identificati dalle loro impronte digitali. Non esistono due gorilla che condividano gli stessi identici schemi.
  • A causa della striscia d'argento dei capelli lungo la schiena dei gorilla di montagna adulti, sono anche comunemente noti come silverback.
  • I piccoli di gorilla di montagna si aggrappano alla madre per i primi due o tre anni di vita.
  • Il profumo è un aspetto importante della comunicazione dei gorilla. Gli odori possono segnalare minacce vicine da parte dei predatori o la disponibilità riproduttiva delle femmine.

Nome scientifico del gorilla di montagna

Il nome scientifico del gorilla di montagna èGorilla beringei beringei. In realtà è una delle due sottospecie di gorilla orientale - l'altro è il gorilla di pianura orientale o il gorilla di Grauer. Sebbene siano le stesse specie, sono separate da preferenze geografiche e tendono a non incrociarsi.

La specie vivente più vicina è il gorilla occidentale . Una volta era classificato come una terza sottospecie all'interno del gruppo dei gorilla orientali, ma l'analisi genetica ha rivelato una differenza sufficiente per giustificare una designazione di specie separata.

Il gorilla di montagna appartiene alla stessa famiglia,Hominidae, come la scimpanzé , oranghi , e gli esseri umani , rendendolo un cugino un po 'distante per noi. Sebbene sia difficile dare una data esatta, gli antenati comuni degli umani e dei gorilla sembravano essersi separati da nove a dieci milioni di anni fa. Questo è il tempo approssimativo in cui i lignaggi evolutivi umani e gorilla si sono separati.

Aspetto del gorilla di montagna

Il gorilla di montagna è un grande e corpulento primate con lunghe braccia, un naso piatto, una testa allungata, quasi a forma di cono, e una grande pancia gonfia. I suoi capelli sono quasi completamente neri o di colore brunastro, ma i maschi più anziani hanno anche una striscia argentea o bianca che corre lungo la schiena. I piedi, le mani, il viso e il seno sono completamente calvi.

Rispetto alla sottospecie di pianura orientale strettamente correlata, il gorilla di montagna ha i capelli più lunghi, le braccia più corte e un fisico più grande. Ciò consente loro di vivere in condizioni più fredde che a volte scendono sotto lo zero durante la notte.

Il tipico gorilla di montagna è alto da quattro a sei piedi quando si trova sulle sue due gambe. Ha le dimensioni di una persona tipica. Tuttavia, a causa della loro massa enorme, possono pesare da 300 a 500 libbre. Un gorilla maschio è in genere più grande di una femmina e pesa fino al doppio. Nel complesso, il gorilla di montagna è il secondo primate più grande del mondo, dietro solo al gorilla di pianura orientale strettamente imparentato.



gorilla di montagna (Gorilla beringei beringei) volto di gorilla di montagna a pennello

Comportamento del gorilla di montagna

Il gorilla di montagna ha un metodo di locomozione unico noto come camminare sulle nocche. Ciò significa che cammina su tutti e quattro gli arti con le nocche piegate a terra. Tuttavia, è anche in grado di camminare su due gambe per un tempo limitato. Le sue mani sono molto abili e capaci di afferrare, strappare e tirare con una precisione superata solo dagli esseri umani.

Come altre grandi scimmie, il gorilla di montagna è considerato una delle creature più intelligenti del pianeta. Si ritiene che siano capaci di autoriflessione, utilizzo di strumenti e attenta pianificazione. Studi approfonditi sui gorilla in cattività come il noto 'Koko' hanno rivelato che le persone possono comprendere e utilizzare il linguaggio dei segni con una certa competenza. Sono anche creature altamente socievoli che possono ridere, addolorarsi e sviluppare forti attaccamenti agli altri. Il loro comportamento sociale è complesso e sofisticato. Il grooming è un aspetto importante del legame sociale. Non solo mantiene i gorilla liberi da sporcizia e parassiti, ma rafforza anche importanti relazioni all'interno del gruppo più ampio.

I gorilla vivono in piccoli gruppi chiamati truppe che a volte possono superare i 20 individui. Questi gruppi sono composti da un singolo maschio dominante, un numero di femmine e la giovane prole. Il maschio dominante è un adulto più anziano che fornisce organizzazione e protezione a tutti i membri. Ha diritti di riproduzione quasi esclusivi con le femmine. Questa configurazione di allevamento è nota come harem. A volte alcuni maschi più giovani (di solito il figlio oi fratelli del leader) possono accompagnare il gruppo, ma sono sottomessi al maschio dominante. I maschi sottomessi hanno maggiori probabilità di disperdersi dalla truppa se non riescono a raggiungere il successo riproduttivo. Possono andarsene da soli o formare gruppi temporanei di scapoli maschili.

I gorilla hanno una personalità piuttosto calma e dolce per la maggior parte del tempo, ma se percepiscono una minaccia, i maschi possono diventare piuttosto aggressivi picchiando il petto e facendo un ruggito terrificante. Per trasmettere i loro complessi desideri ed emozioni, i gorilla di montagna hanno circa 25 diversi tipi di vocalizzazioni, esprimendo di tutto, dall'allarme alla curiosità. E proprio come gli esseri umani, la postura del corpo e il contatto visivo aiutano a facilitare la comunicazione.

Il gorilla è una creatura in gran parte terrestre che si attacca alla terra, ma ha una capacità limitata di arrampicarsi sugli alberi che sosterrà il suo peso. A causa delle loro dimensioni più piccole, i giovani gorilla sono arrampicatori in qualche modo abili. Sia gli adulti che i bambini possono dormire nei nidi a terra o sugli alberi. Il gorilla di montagna è più attivo durante il giorno e dorme di notte. Ha anche pause intermittenti durante il giorno per il riposo e il tempo di gioco. Complessivamente, l'intera gamma di un singolo gruppo può comprendere fino a 16 miglia quadrate.

Habitat dei gorilla di montagna

Il gorilla di montagna vive in una fascia molto ristretta dell'Africa centrale. I principali centri abitati si trovano nel Mgahinga Gorilla National Park e nel Bwindi Impenetrable National Park in Uganda, così come nel Volcanoes National Park in Ruanda e nel Virunga National Park nella Repubblica Democratica del Congo. Come suggerisce il nome, la sottospecie preferisce le regioni boscose degli habitat di montagna tra 8.000 e 13.000 piedi. I loro habitat più comuni includono la foresta pluviale, la foresta di bambù, le praterie subalpine e le foreste miste.

Dieta dei gorilla di montagna

I gorilla di montagna si nutrono di diverse e gustose piante, tra cui radici, frutta, fiori, foglie e corteccia degli alberi. Sebbene in gran parte erbivori, sono stati conosciuti per mangiare insetti se non ci sono altre opzioni di cibo in giro. L'esatta composizione alimentare dipende dalla varietà di piante e alberi locali disponibili.

I gorilla trascorrono circa un quarto della loro giornata sgranocchiando fino a 75 libbre di cibo. Con i loro intestini lunghi e molari unici, sono particolarmente adatti per mangiare e abbattere la materia vegetale. I gorilla svolgono anche un ruolo importante nella dispersione dei semi nell'ambiente.



Predatori e minacce di gorilla di montagna

A causa delle sue dimensioni e della sua forza, il gorilla di montagna ha pochi predatori naturali in natura. Solo grandi animali come leopardi e coccodrilli è noto che uccidono abitualmente gorilla solitari, in particolare bambini e neonati di gorilla. Tuttavia, nessun predatore è abbastanza feroce da affrontare un'intera truppa unita.

Con pochi predatori naturali, la più grande minaccia alla loro sopravvivenza è stata l'attività umana, inclusa la guerra, la caccia illegale e la perdita di habitat da estrazione mineraria, agricoltura e industria. Un tipo di pratica agricola nota come slash and burn, in cui gli agricoltori sgombrano la terra bruciando la vegetazione, è particolarmente dannosa per l'habitat del gorilla di montagna. E poiché umani e gorilla sono così simili, non è raro che le malattie facciano il salto tra le specie durante i momenti di stretto contatto. Il cambiamento climatico aggraverà ulteriormente la minaccia di un ambiente mutevole a cui il gorilla dovrà adattarsi.

A causa della fragile organizzazione sociale dei gorilla di montagna, la morte del primo maschio può avere un profondo effetto sul gruppo e svelare l'intera struttura sociale. Se non c'è un sostituto adatto per un leader immediatamente disponibile, il gruppo può dividersi in modo permanente.

Riproduzione di gorilla di montagna, bambini e durata della vita

La riproduzione del gorilla condivide molti aspetti in comune con la riproduzione umana. Le femmine hanno lo stesso periodo di gestazione di nove mesi. Tendono a dare alla luce un solo bambino alla volta. E possono accoppiarsi tutto l'anno anziché in una stagione specifica. Tuttavia, a differenza degli umani, i gorilla possono partorire solo una volta ogni diversi anni a causa dei tempi di sviluppo più lunghi della prole e dello stress sul corpo della madre.

Rispetto a un gorilla più maturo, il neonato è sorprendentemente minuscolo. Pesa solo circa quattro libbre dall'utero. Dal momento della sua nascita, un neonato è quasi inseparabile dalla madre, alla quale si aggrappa per i primi due o tre anni di vita. Questo riguarda anche il tempo necessario per svezzare completamente anche il bambino.

Per la maggior parte della sua adolescenza, un gorilla inizierà ad apprendere preziose abilità comunicative e sociali attraverso frequenti momenti di gioco come la caccia e il wrestling. L'allattamento e la custodia sono le responsabilità primarie della madre, ma l'intera truppa condivide l'interesse a crescere il bambino.

I gorilla maschi iniziano la loro vita adulta con capelli neri puri. Questa caratteristica ha valso loro il nome di blackback. Tuttavia, tendono a sviluppare una ciocca d'argento di capelli sulla schiena e sui fianchi intorno ai 12 anni. Questi maschi sono conosciuti come silverback. Sono molto protettivi nei confronti del proprio successo riproduttivo. Se una femmina e il suo bambino si uniscono a un nuovo gruppo, il maschio dominante può uccidere il bambino per indurre la femmina a riprodursi di nuovo, in modo che possa iniziare a produrre i propri figli.

In genere ci vuole almeno un decennio prima che un individuo raggiunga la piena maturità sessuale. In totale, il gorilla di montagna può vivere circa 35 anni in natura, ma è stata documentata una durata della vita fino a 50 anni.

Popolazione di gorilla di montagna

Un tempo i gorilla di montagna erano piuttosto diffusi sulle montagne dell'Africa centrale, ma il numero della popolazione è diminuito precipitosamente dal XX secolo. Sono rimasti circa un migliaio di gorilla di montagna nel mondo (e circa 5.000 membri totali della specie di gorilla orientale). La metà di loro vive nelle foreste del Virunga.

Grazie ad attenti sforzi di conservazione, il numero dei gorilla di montagna ha mostrato segni di miglioramento dopo che il numero è sceso in pericolo di estinzione livelli. Il Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN) La Lista Rossa ora li elenca come giusti in pericolo . Tuttavia, rimangono costantemente a rischio di perdere terreno a causa delle minacce invasive.

Un clima politico più stabile nella regione migliorerebbe notevolmente le prospettive di sopravvivenza a lungo termine della sottospecie, e così i tentativi di fermare l'invasione umana e il bracconaggio nella regione. I governi africani hanno iniziato ad assumere un ruolo più attivo nella conservazione delle loro specie native, dando loro la speranza di un possibile futuro.

Visualizza tutto 40 animali che iniziano con M

Articoli Interessanti