Zibetto africano

Classificazione scientifica dello zibetto africano

Regno
Animalia
Phylum
Chordata
Classe
Mammalia
Ordine
Carnivora
Famiglia
Eupleridae
Genere
Civettictis
Nome scientifico
Civettictis civetta

Stato di conservazione dello zibetto africano:

Minima preoccupazione

Posizione dello zibetto africano:

Africa

Curiosità dello zibetto africano:

Secerne fino a 4 g di muschio ogni settimana!

Fatti dello zibetto africano

Preda
Roditori, serpenti, rane
Nome di Young
Cucciolo
Comportamento di gruppo
  • Solitario
Fatto divertente
Secerne fino a 4 g di muschio ogni settimana!
Dimensione della popolazione stimata
Abbondante
Minaccia più grande
Perdita di habitat
Caratteristica più distintiva
Banda nera intorno agli occhi
Periodo di gestazione
60-70 giorni
Habitat
Foresta pluviale tropicale
Predatori
Leoni, serpenti, leopardi
Dieta
Onnivoro
Dimensione media della lettiera
3
Stile di vita
  • Notturno
Nome comune
Zibetto africano
Numero di specie
1
Posizione
attraverso l'Africa subsahariana
Slogan
Secerne fino a 4 g di muschio ogni settimana!
Gruppo
Mammifero

Caratteristiche fisiche dello zibetto africano

Colore
  • Marrone
  • Grigio
  • Giallo
  • Nero
  • bianca
  • Così
Tipo di pelle
Pelliccia
Durata
15-20 anni
Peso
1,4 kg - 4,5 kg (3 libbre - 10 libbre)
Altezza
43 cm - 71 cm (17 pollici - 28 pollici)
Età della maturità sessuale
11-12 mesi
Età dello svezzamento
8-10 settimane

Classificazione ed evoluzione dello zibetto africano

Lo zibetto africano è una grande specie di zibetto che si trova in tutta l'Africa subsahariana. Lo zibetto africano è l'unico membro rimasto nel suo gruppo genetico ed è considerato il più grande animale simile allo zibetto del continente africano. Nonostante il loro aspetto e comportamento felino, gli zibetti africani non sono affatto felini, ma in realtà sono più strettamente imparentati con altri piccoli carnivori tra cui donnole e manguste. Lo zibetto africano è più noto per il muschio che secerne per marcare il suo territorio (chiamato civetone), che è stato utilizzato per secoli nella produzione di profumi, e le sue sorprendenti marcature in bianco e nero, rendono lo zibetto africano uno dei più facili Specie di zibetto da identificare.



Anatomia e aspetto dello zibetto africano

Una delle caratteristiche più distintive dello zibetto africano sono i segni in bianco e nero sulla loro pelliccia e sul viso grigio, che insieme alla fascia nera intorno agli occhi, conferiscono a questi animali un aspetto simile a un procione. La somiglianza è solo accentuata dal fatto che le zampe posteriori dello zibetto africano sono un po 'più lunghe delle zampe anteriori, rendendo la sua posizione molto diversa da quella di una mangusta. Lo zibetto africano medio adulto ha una lunghezza del corpo di circa 70 cm con quasi la stessa lunghezza della coda in cima. Le zampe dello zibetto africano hanno ciascuna cinque dita con artigli non retrattili per consentire allo zibetto di muoversi più facilmente tra gli alberi.



Distribuzione e habitat dello zibetto africano

Lo zibetto africano si trova in una varietà di habitat nel continente africano, con la sua gamma che si estende da costa a costa nell'Africa sub-sahariana. Gli zibetti africani si trovano più comunemente nelle foreste tropicali e nelle giungle e nelle aree in cui è presente una fitta vegetazione che fornisce sia copertura che gli animali di cui si nutrono gli zibetti africani. Gli zibetti africani non si trovano mai nelle regioni aride e devono sempre trovarsi in un'area che ha una buona fonte d'acqua. Nonostante questo, però, non è raro che gli zibetti africani si trovino lungo i fiumi che portano nelle regioni più aride. Sono abili nuotatori e spesso passano il loro tempo a cacciare e riposare sugli alberi così come a terra.

Comportamento e stile di vita dello zibetto africano

Lo zibetto africano è un animale solitario che esce solo sotto la copertura della notte per cacciare e prendere cibo. Questi animali notturni sono principalmente creature che vivono sugli alberi che trascorrono la maggior parte delle ore diurne riposando nella sicurezza degli alberi in alto. Gli zibetti africani tendono ad essere più attivi subito dopo il tramonto, ma tendono a cacciare in aree che forniscono ancora molta copertura. Nonostante siano creature generalmente molto solitarie, lo zibetto africano è noto per riunirsi in gruppi di massimo 15 membri, in particolare durante la stagione degli amori. Sono anche animali altamente territoriali, che segnano i loro confini con il profumo rilasciato dalle loro ghiandole perineali.



Riproduzione e cicli di vita dello zibetto africano

L'unico momento in cui gli zibetti africani sembrano essere visti insieme è quando si accoppiano. Lo zibetto africano femmina di solito dà alla luce fino a 4 piccoli dopo un periodo di gestazione che dura un paio di mesi. La femmina di zibetto africano nidifica in una tana sotterranea che è stata scavata da un altro animale per allevare in sicurezza i suoi piccoli. A differenza di molti dei loro parenti carnivori, i cuccioli di Civet di solito nascono abbastanza mobili e con la loro pelliccia. I bambini vengono allattati dalla madre finché non sono abbastanza forti da badare a se stessi. Gli zibetti africani possono vivere fino a 20 anni, anche se molti raramente arrivano a essere così vecchi.

Dieta e preda dello zibetto africano

Nonostante il fatto che lo zibetto africano sia un mammifero carnivoro, ha una dieta molto varia che consiste di sostanze sia animali che vegetali. Piccoli animali come roditori, lucertole, serpenti e rane costituiscono la maggior parte della dieta dello zibetto africano, insieme a insetti, bacche e frutti caduti che trova sul suolo della foresta. Lo zibetto africano usa prevalentemente i denti e la bocca per raccogliere cibo invece di usare le zampe. Questo metodo di alimentazione significa che lo zibetto africano può usare efficacemente i suoi 40 denti affilati per abbattere la sua presa, e la forte mascella dello zibetto africano rende più difficile la fuga del suo pasto.

Predatori e minacce dello zibetto africano

Nonostante sia un predatore riservato ma relativamente feroce, lo zibetto africano è in realtà predato da una serie di altri predatori all'interno del loro ambiente naturale. I grandi gatti predatori sono i predatori più comuni dello zibetto africano tra cui leoni e leopardi insieme a rettili come grandi serpenti e coccodrilli. Le popolazioni di zibetto africano sono anche minacciate sia dalla perdita di habitat che dalla deforestazione e in passato sono state oggetto di cacciatori di trofei, in tutto il continente. Una delle maggiori minacce allo zibetto africano è la mancanza del loro muschio.



Fatti e caratteristiche interessanti dello zibetto africano

Il muschio secreto dalle ghiandole vicine agli organi riproduttivi dello zibetto africano è stato raccolto dagli umani per centinaia di anni. Nella sua forma concentrata, si dice che l'odore sia piuttosto offensivo per le persone, ma molto più piacevole una volta diluito. È stato questo profumo a diventare uno degli ingredienti di alcuni dei profumi più costosi al mondo (e ha reso lo zibetto africano un noto animale africano). Gli zibetti africani sono noti per portare la malattia della rabbia, che viene contratta attraverso il contatto con un animale già infetto. Lo zibetto africano è anche noto per utilizzare aree designate intorno al suo territorio, dove può andare in bagno.

Rapporto dello zibetto africano con gli esseri umani

Ogni zibetto africano secerne fino a 4 g di muschio ogni settimana, che normalmente viene raccolto dagli zibetti africani in natura. Tuttavia, la cattura e la conservazione degli zibetti africani per il loro muschio non è sconosciuta e si dice che sia un'industria incredibilmente crudele. Oggi, pochi profumi contengono ancora muschio reale proveniente dalle ghiandole di uno zibetto africano, poiché molti profumi oggi sono facilmente riproducibili artificialmente. Sebbene sia un animale protetto ma non in via di estinzione, le popolazioni di zibetti africani sono state anche gravemente colpite dai cacciatori umani, che cacciano questi piccoli carnivori per aggiungere semplicemente la loro pelle alla bacheca dei trofei.

Stato di conservazione dello zibetto africano e vita oggi

Oggi, lo zibetto africano è minacciato dalla deforestazione e quindi dalla perdita drastica di gran parte del suo habitat naturale. Il motivo principale di una deforestazione così estesa nell'area è per il disboscamento o per liberare il terreno per far posto alle piantagioni di olio di palma. Lo zibetto africano è elencato come Least Concern, il che significa che al momento c'è poca minaccia che lo zibetto africano si estinguerà nel prossimo futuro.

Visualizza tutto 57 animali che iniziano con A

Come si dice Zibetto africano in ...
TedescoPardelroller
ingleseCivet africano delle palme
finlandesePalma africana
franceseZibetto di palma africano
olandesePardelroller
ingleseInvoltini di palma africana
TurcoZibetto di palma africano
Fonti
  1. David Burnie, Dorling Kindersley (2011) Animal, The Definitive Visual Guide To The World's Wildlife
  2. Tom Jackson, Lorenz Books (2007) The World Encyclopedia Of Animals
  3. David Burnie, Kingfisher (2011) The Kingfisher Animal Encyclopedia
  4. Richard Mackay, University of California Press (2009) The Atlas Of Endangered Species
  5. David Burnie, Dorling Kindersley (2008) Illustrated Encyclopedia Of Animals
  6. Dorling Kindersley (2006) Dorling Kindersley Encyclopedia Of Animals
  7. David W. Macdonald, Oxford University Press (2010) The Encyclopedia Of Mammals
  8. Informazioni sugli zibetti africani, disponibile qui: http://www.robinsonlibrary.com/science/zoology/mammals/carnivora/civet.htm
  9. Civet Scent Glands, disponibile qui: http://thewebsiteofeverything.com/animals/mammals/Carnivora/Viverridae/Civettictis/Civettictis-civetta.html
  10. African Civet Benhaviour, disponibile qui: http://www.wildlifesafari.info/african_civet.html
  11. The African Civet, disponibile qui: http://www.predatorconservation.com/civet.htm

Articoli Interessanti