Elefante africano di Bush

Classificazione scientifica dell'elefante africano di Bush

Regno
Animalia
Phylum
Chordata
Classe
Mammalia
Ordine
Proboscidea
Famiglia
Elephantidae
Genere
Loxodonta
Nome scientifico
Loxodonta africano africano

Stato di conservazione dell'elefante africano di Bush:

Quasi minacciato

Posizione dell'elefante africano:

Africa

Curiosità sull'elefante africano:

Può bere fino a 50 galloni al giorno!

Fatti dell'elefante africano di Bush

Preda
Erba, frutta, radici
Nome di Young
Vitello
Comportamento di gruppo
  • Mandria
Fatto divertente
Può bere fino a 50 galloni al giorno!
Dimensione della popolazione stimata
300.000
Minaccia più grande
Bracconaggio e perdita di habitat
Caratteristica più distintiva
Orecchie grandi e arrotondate
Altri nomi)
Elefante africano
Periodo di gestazione
20 - 24 mesi
Habitat
Foresta, savana e pianure alluvionali
Predatori
Umano, Leone, Iena
Dieta
Erbivoro
Dimensione media della lettiera
1
Stile di vita
  • Diurno
Nome comune
Elefante africano di Bush
Numero di specie
1
Posizione
Africa centrale e meridionale
Slogan
Può bere fino a 50 galloni al giorno
Gruppo
Mammifero

Caratteristiche fisiche dell'elefante africano di Bush

Colore
  • Marrone
  • Grigio
Tipo di pelle
Pelle
Massima velocità
25 mph
Durata
60-70 anni
Peso
3.600 kg - 5.400 kg (7.900 libbre - 12.000 libbre)
Altezza
3 m - 3,5 m (10 piedi - 12 piedi)
Età della maturità sessuale
11-20 anni
Età dello svezzamento
6-18 mesi

Classificazione ed evoluzione dell'elefante africano di Bush

L'African Bush Elephant è oggi la più grande creatura vivente sulla terra, con alcuni individui che crescono fino a pesare più di 6 tonnellate. Si pensa che l'elefante abbia preso il nome dalla parola greca per avorio, il che significa che gli elefanti sono stati chiamati per le loro zanne lunghe in modo univoco. Sebbene molti degli antenati dell'elefante africano si siano estinti durante l'ultima era glaciale (incluso il mammut lanoso), oggi sono rimaste tre specie distinte di elefante che sono l'elefante asiatico (di cui esistono numerose sottospecie ), l'elefante africano e l'elefante africano delle foreste. Sebbene queste due specie di elefanti siano molto simili, l'elefante africano è considerato generalmente più grande dell'elefante africano delle foreste, che ha orecchie più rotonde e zanne più dritte.



Anatomia e aspetto dell'elefante africano di Bush

L'African Bush Elephant è il più grande mammifero terrestre conosciuto sulla Terra, con gli elefanti africani maschi che raggiungono i 3,5 metri di altezza e le femmine leggermente più piccole a circa 3 metri di altezza. Il corpo degli elefanti africani può anche raggiungere una lunghezza compresa tra 6 e 7 metri. Le zanne di un elefante africano di Bush possono essere lunghe quasi 2,5 metri e generalmente pesano tra i 50 ei 100 libbre, che è più o meno lo stesso di un piccolo adulto umano. Gli elefanti africani hanno quattro denti molari ciascuno del peso di circa 5,0 kg e misura circa 12 pollici di lunghezza. Quando la coppia anteriore di molari nella bocca dell'elefante africano di Bush si consuma e cade a pezzi, la coppia posteriore si sposta in avanti e due nuovi molari emergono nella parte posteriore della bocca dell'elefante africano di Bush. Gli elefanti africani della boscaglia sostituiscono i denti sei volte durante la loro vita, ma quando l'elefante africano della boscaglia ha un'età compresa tra i 40 ei 60 anni, non ha più denti e probabilmente morirà di fame, che è purtroppo una causa comune di morte degli elefanti in Africa. natura selvaggia.



Distribuzione e habitat dell'elefante africano di Bush

Sebbene la gamma storica dei suoi antenati andasse proprio nel Circolo Polare Artico, oggi l'elefante africano si trova principalmente nell'Africa centrale e meridionale in branchi nomadi che vagano per le pianure e le praterie dell'Africa pascolando per il cibo e alla ricerca di pozze d'acqua. A differenza dell'elefante africano delle foreste leggermente più piccolo, l'elefante africano delle foreste abita le pianure erbose della savana e gli arbusti del continente africano in gruppi che contengono madri e vitelli. Generalmente, le mandrie di elefanti africani di Bush contengono circa 10 individui, ma non è raro che i gruppi familiari si uniscano, formando un clan che può contenere oltre 1.000 elefanti. Questo stile di vita molto sociale significa che gli elefanti africani sono meno vulnerabili nelle pianure africane aperte.

Comportamento e stile di vita dell'elefante africano di Bush

L'elefante africano non è solo un mammifero incredibilmente socievole, ma è anche molto attivo. Gli elefanti africani sono animali nomadi, il che significa che sono costantemente in movimento alla ricerca di cibo, quindi muoversi all'interno di questi branchi familiari consente loro di avere una maggiore protezione sia dai predatori che dagli elementi. Il tronco dell'African Bush Elephant è una delle sue caratteristiche più distintive e questo naso extra lungo non è solo abbastanza flessibile per raccogliere e maneggiare il cibo, ma può anche raccogliere l'acqua. Il suo tronco, insieme alle sue zanne, può essere utilizzato anche per difendersi da predatori come i leoni e per combattere con altri elefanti africani maschi durante la stagione degli amori. Gli elefanti africani della boscaglia sono anche considerati animali altamente intelligenti ed emotivi che mostrano comportamenti che includono dare e ricevere amore, prendersi cura profondamente dei giovani e addolorarsi per i parenti morti.



Riproduzione e cicli di vita dell'elefante africano di Bush

Gli elefanti africani della foresta tendono a vivere una vita relativamente lunga, con una durata media compresa tra 60 e 70 anni, le femmine dell'elefante africano della foresta raggiungono la maturità sessuale (sono in grado di riprodursi) dopo 10 o 11 anni, ma si ritiene che siano più fertili tra età di 25 e 45 anni. Gli elefanti africani maschi di Bush tuttavia, spesso non raggiungono la maturità sessuale fino a che non abbiano quasi 20 anni. Dopo l'accoppiamento e un periodo di gestazione fino a 2 anni, la femmina dell'elefante africano di Bush partorisce un solo vitello (i gemelli sono noti ma sono estremamente rari). Il vitello African Bush Elephant viene allattato per 2 anni, ma rimarrà sotto la guida e la protezione della mandria fino a quando non sarà abbastanza grande da mantenersi (circa 6 anni). È a questo punto che le zanne del vitello dell'elefante africano cominceranno a crescere.

Dieta e preda dell'elefante africano di Bush

Nonostante le sue immense dimensioni, l'elefante africano è un mammifero erbivoro, il che significa che sopravvive con una dieta composta esclusivamente da piante e materia vegetale. La maggior parte della dieta dell'elefante africano è composta da foglie e rami che vengono strappati dagli alberi e dai cespugli usando il suo tronco. Anche l'elefante africano pascola su frutti ed erbe e usa le sue immense zanne per scavare radici nel terreno e per spogliare la corteccia degli alberi. Il cibo viene introdotto nella sua bocca usando il tronco, ei grandi denti piatti dell'elefante africano sono quindi lo strumento perfetto per macinare la vegetazione e le piante in corso in modo che possano essere digerite più facilmente.

Predatori e minacce dell'elefante africano di Bush

L'elefante africano non ha veri predatori naturali che ne minaccino la sopravvivenza, principalmente a causa delle sue dimensioni e del fatto che gli elefanti africani della foresta spesso rimangono al sicuro nel branco. Gli elefanti africani sono i giganti pacifici dell'Africa e possono essere visti coabitare nella natura selvaggia africana con altri grandi mammiferi e uccelli, senza problemi. Nel mondo animale, i leoni e le iene possono occasionalmente essere in grado di abbattere un giovane elefante africano che è stato separato da sua madre e che è noto anche per attaccare adulti vecchi e malati e quindi più vulnerabili. Gli esseri umani che braccano gli elefanti africani della foresta per le loro zanne d'avorio sono la più grande minaccia alla loro sopravvivenza insieme alla perdita di habitat in tutto il continente.



Fatti e caratteristiche interessanti dell'elefante africano di Bush

All'inizio del XIX secolo, la storia dell'elefante africano era molto diversa con il fatto che si pensava che fino a 5 milioni di individui avessero vagato per il continente africano. Tuttavia, a causa dell'aumento della domanda di avorio, si ritiene che la popolazione africana di elefanti di Bush sia diminuita fino all'85% in alcune aree. Si dice che le grandi orecchie dell'elefante africano della boscaglia abbiano una forma simile all'Africa, ma questi grandi lembi di pelle non sono solo per l'udito, sono uno strumento vitale per mantenere l'elefante fresco nel caldo africano. Come molti degli erbivori presenti in tutta l'Africa, i vitelli possono camminare alla nascita per massimizzare le loro possibilità di sopravvivenza. Un elefante africano della boscaglia adulto può bere fino a 50 litri di acqua ogni giorno ed è in grado di portare 1,5 litri di acqua nei loro tronchi alla volta.

Rapporto dell'elefante africano di Bush con gli esseri umani

Purtroppo, a causa di un aumento dell'interesse esterno per l'Africa e le sue meraviglie esotiche (in particolare verso la metà del XX secolo), la popolazione di elefanti africani di Bush ha subito un devastante declino verso l'estinzione. Dopo essere stati brutalmente uccisi per anni dai bracconieri a causa del loro avorio, gli elefanti africani erano scomparsi da gran parte del loro habitat naturale. Nel 1989 è entrato in vigore un divieto mondiale di caccia all'avorio di elefante, dopo che le popolazioni erano diminuite in modo così drammatico in tutto il continente. Nelle parti settentrionali e centrali dell'Africa, l'elefante africano è ora raro e confinato in aree protette, e sebbene la storia sia simile nel sud, si ritiene che le popolazioni di elefanti sudafricani stiano meglio con circa 300.000 individui nella regione.

Stato di conservazione e vita dell'elefante africano di Bush oggi

Oggi, anche se in ripresa, le popolazioni di elefanti africani di Bush sono ancora minacciate dai crescenti livelli di bracconaggio illegale e distruzione degli habitat. La deforestazione nel territorio degli elefanti africani di Bush significa che gli elefanti africani di Bush perdono sia il cibo che il riparo, rendendoli più vulnerabili in natura. Nonostante il divieto, anche gli elefanti africani sono costantemente minacciati dai bracconieri che cacciano gli elefanti per le loro zanne d'avorio.

Visualizza tutto 57 animali che iniziano con A

Come si dice Elefante africano di Bush in ...
bulgaroL'elefante africano della savana
cecoelefante africano
daneseElefante africano della savana
Tedescoelefante africano
ingleseElefante della savana, elefante del cespuglio
spagnoloElefante africano della savana
franceseelefante africano
finlandeseSavanninorsu
croatoelefante africano
unghereseTelefono africano
giapponeseelefante africano
olandeseelefante africano
polaccoelefante africano
portogheseElefante, Elephant-African
svedeseelefante africano
TurcoAfrika fili
Fonti
  1. David Burnie, Dorling Kindersley (2011) Animal, The Definitive Visual Guide To The World's Wildlife
  2. Tom Jackson, Lorenz Books (2007) The World Encyclopedia Of Animals
  3. David Burnie, Kingfisher (2011) The Kingfisher Animal Encyclopedia
  4. Richard Mackay, University of California Press (2009) The Atlas Of Endangered Species
  5. David Burnie, Dorling Kindersley (2008) Illustrated Encyclopedia Of Animals
  6. Dorling Kindersley (2006) Dorling Kindersley Encyclopedia Of Animals
  7. David W. Macdonald, Oxford University Press (2010) The Encyclopedia Of Mammals
  8. Classificazione degli elefanti africani di Bush, disponibile qui: http://science.jrank.org/pages/2427/Elephant.html
  9. Evolution Of Elephants, disponibile qui: http://www.buzzle.com/articles/evolution-of-elephants.html
  10. Elephant Intelligence, disponibile qui: http://www.suite101.com/content/elephant-evolution-and-intelligence-a167231
  11. Informazioni sull'elefante africano, disponibili qui: http://wwf.panda.org/what_we_do/endangered_species/elephants/african_elephants/
  12. Informazioni sugli elefanti africani della foresta, disponibile qui: http://www.nature.org/animals/mammals/animals/elephant.html

Articoli Interessanti